class="archive date cookies-not-set wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1 vc_responsive" >

Batterie al sodio: la rivoluzione del mercato automobilistico

Batterie al sodio: la rivoluzione del mercato automobilistico

Le Batterie al sodio, decisamente più performanti e convenienti rispetto a quelle al litio, stanno per rivoluzionare per sempre il mercato automobilistico. La crescita esponenziale della diffusione dei modelli di auto elettrica rende indispensabile che le batterie si evolvano anch’esse aumentando le proprie capacità e diminuendo i tempi di ricarica. Nel breve futuro, quindi, i produttori di accumulatori si ritroveranno a ricoprire un ruolo estremamente rilevante nel mercato delle auto. In previsione di ciò, l’Università di Stanford ha approntato un nuovo progetto che prelude la produzione su larga scala di batterie al sodio. Secondo le ricerche della prestigiosa università americana, questo nuovo sistema sarà capace di fornire non solo delle prestazioni decisamente più performanti  in confronto alle batterie al litio, attualmente le più diffuse sul mercato, ma anche di ridurre considerevolmente i costi di produzione fino all’80%. Non si tratta del primo studio che…

In California arriva l’auto a guida autonoma senza pilota

In California arriva l’auto a guida autonoma senza pilota

A partire da Giugno 2018 in California inizierà la sperimentazione su strada di veicoli con guida autonoma privi di sorveglianza umana. Si tratta di un vero e proprio cambiamento radicale, considerato che sino ad oggi anche i prototipi di auto a guida autonoma più innovativi sono sempre stati coadiuvati dalla presenza di un guidatore in carne ed ossa al volante, che potesse intervenire in caso di una urgenza o malfunzionamento dell’auto o del sistema guida; ma dai prossimi mesi tutto questo cambierà. A partire dal 2018, Il dipartimento della motorizzazione californiano difatti concederà l’autorizzazione ai veicoli autonomi completamente robotizzati, di circolare tra le strade del Golden State, privi di un qualsiasi conducente umano a bordo.  Il preludio a questa innovazione sarà la modifica alle regole del codice della strada attualmente in vigore, che sarà approvata entro il  25 ottobre dal dipartimento per i trasporti della…

Primi dettagli della nuova Mitsubishi e-Evolution

Primi dettagli della nuova Mitsubishi e-Evolution

La Mitsubishi Evo è stata eliminata dal mercato da oramai quasi due anni, ma la casa automobilistica giapponese ci fa sognare il suo ritorno in grande stile, rilasciando alcune immagini teaser della nuova Mitsubishi e-Evolution. La Mitsubishi Lancer Evolution è stata una delle auto dalle performance migliore del suo tempo. Ad esempio il razzo turbocompresso, ispirato alle auto da rally e montato sulla berlina Lancer, è uno di quegli elementi dei quali si è fortemente sentita la mancanza  fin da quando la produzione è stata interrotta nel 2015. Ma la “Evo” sta per tornare  in una forma del tutto inaspettata. Debutterà al Tokyo Motor Show 2017 nei prossimi mesi  la nuova Mitsubishi e-Evolution che mirerà a riaccendere lo spirito della Lancer Evolution. Ma si tratterà di un tipo di veicolo completamente differente: invece di una piccola berlina con un motore a benzina turbocompresso, ci troveremo di fronte ad un SUV…

La nuova patente è virtuale ed in 3D

La nuova patente è virtuale ed in 3D

“Guida e Vai” porta la realtà virtuale nelle autoscuole: con i visori ottici si può “vivere” ciò che prima si imparava sui libri Virtuale e in 3D, la nuova patente si studia così Anche la scuola guida diventa hi-tech. Per la prima volta nelle autoscuole italiane arrivano infatti concetti come realtà aumentata e realtà virtuale per imparare a guidare in modo più divertente ed esperienziale. Solo fino a qualche mese fa il metodo per l’insegnamento della teoria nelle scuole guida prevedeva l’utilizzo di manuali, riproduzioni grafiche, video e tradizionali simulatori di guida, che consentivano di visualizzare la strada lato guidatore, in modo però poco immersivo. “Guida e Vai”, gruppo leader di autoscuole in Italia con oltre 400 associati su tutto il territorio nazionale, ha scelto invece di rivoluzionare la strategia didattica introducendo la realtà aumentata e la realtà virtuale. Una novità che ha entusiasmato…