class="single single-post postid-3983 single-format-standard cookies-not-set wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1 vc_responsive" >

Il debutto della Mitsubishi Emirai 4

Il debutto della Mitsubishi Emirai 4http://www.capitelli.it/wp-content/uploads/2017/11/EMIRAI-4.jpghttp://www.capitelli.it/wp-content/uploads/2017/11/EMIRAI-4.jpg

La nuova Emirai 4  è stata presentata in anteprima Mondiale in occasione della 45sima edizione del Salone di Tokyo, lo scorso 27 ottobre 2017.

Un’auto elettrica con guida autonoma, La Emirai 4 è stata pensata e realizzata tenendo bene a mente il trend futuristico verso il quale tutto il mercato automotive si sta proiettando.
Per il momento si tratta solo di un prototipo ma che dispone già sistemi di rilevamento ideati in modo da mettere la sicurezza al primo posto, grazie a tecnologie di analisi del tutto innovative, al fine di diminuire drasticamente le eventualità di incidenti.

59e6d32f520c6

Un passo avanti nel futuro

La Emirai 4 impiega per la prima voltai nuovissimi sistemi di assistenza alla guida combinandola con sistemi di illuminazione di sicurezza, driver sensing e un’interfaccia uomo-macchina di ultimissima generazione.
Ad esempio, nel momento in cui si apre una portiera, il sistema riesce a percepire ed anticipare il movimento di apertura che sta per compiere il passeggero, proiettando un’immagine luminosa su strada e contemporaneamente anche sulla carrozzeria della vettura, così da rendere ben visibile gli altri conducenti che una delle portiere dell’auto sta per spalancarsi.
Tutto questo è possibile grazie ad una videocamera presente all’interno dell’abitacolo che è capace di analizzare e riconoscere i movimenti e le posizioni dei passeggeri, ed è in grado di valutarne condizioni di salute e la soglia di attenzione, così da abilitare la funzione guida autonoma in caso di pericolo d’incidente.

153552166-6d05c83b-2018-46c9-9f8e-627485a212cf

Nessuna distrazione

All’interno della vettura sono stati posizionati inoltre due schermi a colori ed un head-up display con realtà aumentata così che il conducente non debba mai distogliere lo sguardo dalla strada. La mappatura 3D riportata nell’Hud integra anche delle linee guida pensate per far intuire al conducente l’andamento della carreggiata di marcia di notte o quando le condizioni meteo rendono difficoltosa la guida per via della scarsa visibilità. Per gestire tutti i sistemi è infine presente un controller intuitivo, che permette di operare varie funzioni dell’auto senza doversi distrarre dalla guida.
Divisione elettrica. Il prototipo è stato realizzato dalla Mitsubishi Electric, la divisione del marchio specializzata nella costruzione di elettrodomestici che, nell’ultimo periodo, ha iniziato a costruire anche parti per automobili come, per esempio, le centraline di gestione del motore, i sistemi di servoassistenza e la componentistica per l’elettrificazione.

Non resta che attendere la data ufficiale di rilascio sul mercato per poter scoprire quali altre evoluzioni saranno aggiunte al prototipo presentato al Salone di Tokyo

Categories: