class="single single-post postid-4135 single-format-standard cookies-not-set wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1 vc_responsive" >

Mercato automobilistico europeo in crescita del 3,4%

Mercato automobilistico europeo in crescita del 3,4%http://www.capitelli.it/wp-content/uploads/2018/01/Mercato-automobilistico.jpg

Il Mercato automobilistico europeo nel 2017 si è accaparrato una crescita del 3,4% rispetto al 2016.

Il Mercato automobilistico europeo ha subito un leggero calo delle vendite avvenuto nel mese di Dicembre 2017, con un numero di immatricolazioni pari a 1.136.552. Questa inflessione non ha però influito negativamente sul risultato raggiunto durante tutto l’anno; il  mercato automobilistico europeo ha difatti registrato una crescita del 3,4% rispetto al 2016 per un totale di 15.631.687 auto immatricolate. Tranne che per la Gran Bretagna, che è stata segnata da continui cali durante tutto l’anno, tutti i restanti più importanti mercati europei hanno registrato una crescita esponenziale: in particolar modo quello della Spagna con un +7,7% e quello dell’Italia che vanta un +7,9%.

Mercato automobilistico europeo Italia

Il 2017 di FCA. Seguendo il trend generale, anche il gruppo FCA nel mese di dicembre ha subito una diminuzione delle vendite del 16%, ma nella globalità dell’anno solare è riuscito comunque a guadagnare una crescita del +5,2% con 1.044.714 nuove immatricolazioni. La Fiat, che nel mese passato aveva subito un considerevole calo del -20%, è rimasta in linea con il trend positivo di crescita nell’arco dei 12 mesi con 779.534 auto immatricolate ed un +4,5%; la Jeep ha invece subito il processo inverso con una forte spinta positiva nel mese di Dicembre grazie ad un +11,8% sulle vendite ed ha però raggiunto una crescita annuale solo del 3,5%.

Il calo del mercato tedesco e l’aumento di quello spagnolo. Il calo più considerevole delle vendite del mese scorso è stato accusato maggiormente dei gruppi Volkswagen e Daimler, mentre la BMW chiude con segno positivo. Il gruppo Volkswagen ha perso ben il 4,5% in confronto a dicembre 2016. In opposizione, la casa automobilistica spagnola Seat è una delle poche ad aver brillato nello scorso mese ed è riuscita a crescere di +7,1% attestandosi sulle 28.735 immatricolazioni.
Il gruppo Daimler, come anticipatochiude Dicembre  in negativo con un -8,3%. Resta buono il bilancio sui 12 mesi: 992.528 esemplari per una crescita del 5%, sostenuta soprattutto da Mercedes-Benz, che a dicembre chiude le vendite a -7,7%, mentre Smart a -12,9%.

Un salto in avanti anche per le case automobilistiche asiatiche, brilla la Toyota che nello scorso Dicembre 2017  ha registrato un calo -4,2% che non ha però influito sui buoni risultati ottenuti nel corso dell’intero 2017 che si è concluso con una crescita del 12,4% e 717.849 unità immatricolate. Bene anche le altre: Nissan chiude con un +2,8%, nonostante la forte perdita del 10% di Dicembre, Hyundai +3,5%, Kia +8,5%, e Suzuki che chiude l’anno in bellezza con un +20,7%. Registrano una perdita invece Mazda con -2,2%, Honda -11,8% e Mitsubishi -2,5%.

Cosa possiamo aspettarci dal mercato automobilistico europeo nel 2018

L’incremento del mercato dell’anno appena terminato può quindi considerarsi  soddisfacente, il presidente del Centro Studi Promotor, Gian Primo Quagliano ha difatti dichiarato che:

“In un mercato automobilistico mondiale decisamente effervescente, l’Unione Europea ha registrato una crescita importante se si considera la dimensione del mercato. E soprattutto se si considera il fatto che il dato è la risultante di andamenti tra i diversi paesi dell’Unione differenziati, ma comunque tutti positivi tranne che in tre piccoli mercati (Finlandia, Danimarca e Irlanda) e in un mercato, che è invece decisamente importante, come quello del Regno Unito”.

Le prospettive per questo 2018 sono quindi positive secondo Quagliano, sia grazie alla sempre maggiore diffusione diffusione delle automobili nei paesi che stanno avanzando col proprio sviluppo sia per la crescente domanda di sostituzione dei veicoli nei mercati più avanzati come il  mercato automobilistico europeo.

Categories: