class="single single-post postid-3316 single-format-standard cookies-not-set wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1 vc_responsive" >

Tutti i consigli per acquistare un’auto usata in sicurezza!

Tutti i consigli per acquistare un’auto usata in sicurezza!

Abbiamo visto come può diventare facile orientarsi, per l’acquisto di un’automobile, nel modo giusto, focalizzandosi sulle esigenze e sugli utilizzi futuri di cui si necessiterà.

Le tipologie di auto sono, oggi, tantissime e pronte a soddisfare ogni tipo di persona e ogni tipo di famiglia, offrendo anche ottimi compromessi con il portafoglio.

Ma, per i più svariati motivi, sono in tanti, oggi, a scegliere di rivolgersi al mercato dell’usato, optando per degli autoveicoli in buone condizioni (perlomeno apparenti) e ad un prezzo più accessibile.

Ma come orientarsi in modo tale da non prendere “cantonate” e da non rimanere delusi da qualche acquisto sbagliato o dai suggerimenti di qualche rivenditore senza scrupoli?

-> Concessionario o privato?

E’ la prima domanda che può venire in mente e a cui vale la pena rispondere.

I siti web di vendita diretta, oramai, non si contano e, non c’è dubbio, sono pieni di buone occasioni… ma anche di frodi e imbroglioni!

Quando comprate da un privato sicuramente avrete il vantaggio di risparmiare ma lo svantaggio di dover fare tutti i controlli autonomamente: è bene farsi raccontare la “storia” del veicolo, chiedere se è mai stato incidentanto e, se sì, con quale gravità; è importantissimo portare con sè un meccanico di fiducia o, meglio, portare l’auto nella sua officina per dei controlli approfonditi pre-acquisto. Inoltre vale la pena ricordare di controllare le tempistiche di eventuali tagliandi, tasse di proprietà e di mettere in conto il prezzo del passaggio di proprietà.

Tutto questo, in generale, è quasi del tutto evitabile presso un concessionario che offre “usato garantito“, che, tra l’altro, di solito, fornisce anche una garanzia di almeno un anno per risanare piccoli guasti o, in casi gravi, eventualmente, sostituire del tutto la vettura. Mettendosi nelle mani di personale competente è possibile ricevere i consigli giusti, spendendo qualcosina, forse, in più, ma tornando a casa soddisfatti e sicuri di aver messo in regola tutto, cartaceo e meccanico.

-> Consigli

Avendo già le idee chiare sul tipo di auto che si vuole acquistare e sul budget massimo che si vuole sfiorare, il passo successivo è, quindi, quello di accertarsi che le condizioni del veicolo siano ottimali e che i chilometri “parlanti” dal cruscotto siano quelli effettivi: è infatti possibile manomettere il contachilometri. Una verifica approfondita della sincerità delle intenzioni del rivenditore è fornita dai documenti, dai tagliandi e dal controllo di un meccanico di fiducia, naturalmente.

Inoltre fare un giro di prova è utilissimo per capire, innanzitutto, se l’auto ci è comoda e, in secondo luogo, se ci sono rumori, cigolii e se il cambio è fluido e le sospensioni sono a prova di “salto”.

Annunci troppo convenienti, in genere, vanno considerati con estrema cautela: in questi casi i controlli e le precauzioni non sono mai abbastanza e vale la pena fare verifiche più approfondite sulla targa, sul numero del telaio e del motore, confrontandoli con quelli presenti sul libretto e interrogando il PRA sulla cronologia del veicolo. Uno sguardo attento al telaio, inoltre, può fornire importanti “segreti” sulla storia dell’auto!

Per la convenienza del prezzo, una volta raccolte le informazioni più importanti (ma anche quelle più specifiche), si può interrogare la quotazione del veicolo sul mercato, per farsi un’idea e spendere il giusto con consapevolezza.

Esistono, tra l’altro, molti incentivi e agevolazioni per chi rottama il proprio usato, tanto che, a volte, può quasi essere più conveniente virare su un autoveicolo nuovo, a prezzo scontato grazie a promozioni e rottamazioni in loco.

Di certo, ogni acquisto va fatto secondo le proprie specifiche esigenze e ci sono casi, ad esempio i neopatentati, in cui risparmiare in previsione di un “punto interrogativo” sulla guida può essere una prima soluzione conveniente, mirando, poi, a fare acquisti più importanti nel futuro.

Categories: